From nothing to another nothing

occasionally arise shining

memories of a window overlooking

on a sea that seems thick jelly

and licking the coast curve tin

where nothing is consumed, no meat,

nor bones, nor air, nor fetid mush,

and which does not even cry …

***

Dal nulla a un altro nulla

…ogni tanto sorgono brillando

ricordi di una finestra affacciata

su un mare denso che pare gelatina

e che lecca la curva costa di latta

dove niente si consuma, né carne,

né ossa, né aria, né fetida poltiglia,

e da cui non arriva nemmeno un grido…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...