Prima illuminazione

Un certo signor poeta viene accusato
di commettere sonetti, ha il diritto
di rimanere in silenzio secondo l’onesta
avvertenza delle guardie di Scotland Yard
:«qualsiasi parola egli pronunci potrà
essere invocata contro di lui»

Arte di ingiuriare
JLBorges

 

 
ma io qui intimamente è un segreto che vi lascio,
un’illuminazione al baraccone del tiro al segno:

 
Per non farsi prendere a torte in faccia
e restare sotto mira come un libro usato
dietro cui non si espelle più nessuno
meglio sarebbe non pubblicare niente
finché si è ancora in tempo, e vivi,
come dice pure Alceste alla fine carta
igienica di Oronte. Ma per tutti i libri
che non ho scritto (sembra un’imprecazione),
che non ho finito di leggere o di scrivere,
come Hladìk, il non autore de I nemici,
chiedo ancora un anno prima di lasciare
la mia forma sul muro o in libreria
da cui s’è preso un libro per un dardo
dal lanciare alla noia che annoia.
*

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...